top of page

CASA E BONUS ANIMALI DOMESTICI



Gatto in compagnia di agente immobiliare RE/MAX

Anche tu hai degli animali da compagnia come noi di RE/MAX Casa Service?

Scopri con noi il nuovo Bonus Animali domestici per il 2024!!

Questo consentirà di ricevere contributi per le spese veterinarie.

Le istituzioni grazie alla creazione di un fondo specifico, si stanno muovendo per supportare le cure e il benessere dei nostri amici a quattro zampe, inseparabili membri delle nostre famiglie e che condividono con noi la casa.

Questo fondo è destinato a supportare alcune categorie di proprietari di animali, contribuendo ad alcuni costi economicamente importanti per curare e salvare i nostri amati pelosi.

Il bonus rappresenta un concreto riconoscimento del valore sociale e affettivo degli animali da compagnia e nell’alleviare i costi veterinari per i proprietari meno abbienti.  Nell’attesa dei criteri di attuazione e valutazione andiamo a scoprire alcuni dettagli del nuovo bonus.


Come funziona?

Il contributo è riservato solo ad alcune categorie di proprietari, e può essere utilizzato solo per gli "animali di affezione", ossia quelli iscritti all'apposita Anagrafe, il registro nazionale dei cani, gatti e furetti identificati con microchip, che consente di identificare il loro legittimo proprietario. 

Sono stati stanziati 750 mila euro dal 2024 al 2026 e sarà suddiviso in tranche annuali da 250 mila euro caduno. 

Il Bonus potrà essere esclusivamente utilizzato per:

  • pagamento di visite veterinarie; 

  • operazioni chirurgiche veterinarie; 

  • acquisto di farmaci veterinari.


I requisiti necessari

Vi sono alcuni requisiti che vi elenchiamo per accedere al fondo: 

  • i beneficiari devono avere un valore ISEE inferiore a 16.215 euro e un’età superiore a 65 anni; 

  • possono usufruire di tale agevolazione solo gli “animali d’affezione” quindi: presumibilmente cani, gatti, furetti, uccelli, roditori e conigli. Sono comunque compresi quelli che svolgono attività utili all’uomo, come il cane per disabili, gli animali da pet-therapy, da riabilitazione e impiegati nella pubblicità, secondo quanto disposto dal Dpcm (Decreto del presidente del Consiglio dei ministri) del 28 febbraio 2003. Al momento, le modalità esatte di erogazione del bonus non sono state ancora definite. Sarà comunque un decreto ministeriale a definirne gli ulteriori requisiti, criteri di ripartizione e delle modalità di accesso al fondo. Il decreto dovrà essere emanato entro la fine del mese di marzo

 

Pillole Fiscali

Vi ricordiamo anche la possibilità di detrazione delle spese veterinarie nella dichiarazione dei redditi. Questo beneficio fiscale prevede una detrazione IRPEF del 19% sulle spese veterinarie sostenute nell’anno, fino a un massimo di 550 euro, oltre una franchigia di 129,11 euro. Questa detrazione è unica e indipendente dal numero di animali posseduti, ma limitata alle spese per la cura di animali legalmente detenuti a scopo di compagnia o per la pratica sportiva.Sono detraibili anche i medicinali veterinari acquistabili senza ricetta e quelli acquistabili presso i negozi specializzati (pet-shops), come antiparassitari e disinfestanti per uso esterno. Non sono invece detraibili le spese sostenute per i mangimi speciali, ancorché prescritti dal veterinario, poiché non possono essere considerati farmaci, ma prodotti appartenenti all'area alimentare.

 

330 visualizzazioni3 commenti

Post recenti

Mostra tutti

3 Comments


Informazione importante grazie, peccato non lo sia il testo di legge in quanto, scusate se mi permetto, i tetti ISEE sono sempre troppo esigui. Subiamo costantemente lavaggio del cervello per adottare animali (ne ho due razza canile!) poi pero' i costi per le cure, gli interventi e i medicinali sono fuori di testa (per un intervento ho speso 380,00 euro) ! Troppo esiguo il rimborso sul 730 . Ora non tutti quelli che adottano o adotterebbero un animale possono permettersi poi di curarli privatamente in caso purtroppo di malattia. Allora che venga istituito un ente pubblico (esempio ns ASL) per le cure veterinarie e medicinali , questo si che sarebbe un bellissimo passo in avanti se no e' come comprarsi…

Like
Replying to

Ciao Arianna, mi trovi completamente d'accordo!!! Anche il mio bulldog ha dovuto sostenere 3 interventi. Ti lascio immaginare i costi.

Like

Grazie, questo articolo lo trovo molto interessante!😉

Like
bottom of page